Home page



Home page > ADSL > Archivio fotografico > CARNEVALE FRANCAVILLESE 2008
 
Prima pagina - ottimizzata per ADSL
Prima Pagina
?
Chi siamo
Biografia di Raffaele Mattioli
Raffaele Mattioli
- biografia -

Contattaci Contattaci
Novità e avvisi Novita' / Avvisi
Dove e quando ci incontreremo
Attività e incontri
Archivio fotografico
Archivio foto
Archivio video
Archivio video
Collegamenti ad altri siti
Collegamenti
Mappa del sito
Mappa del sito

L'edizione 2008 del "carnevale Francavillese" si e' tenuta a Gaggiano.
Presso il ristorante "Colori e Sapori" dove duecentocinquanta persone
hanno festeggiato insieme il gemellaggio tra
l'Associazione Abruzzesi e Molisani "Raffaele Mattioli"
e l'Associazione Siciliana "Amici di Licata". 



Da sinistra: il vice-presidente Enzo Ciancio,
il presidente Angelo dell'Appennino e Nicolò Licata, presidente dell'Associazione Siciliana
"Amici di Licata".


Il Poeta Messinese Nicolò Sparacino.
La più bella foto del "Carnevale francavillese 2008" a Gaggiano

Il maestro Carmine D’Alterio
con la sua “du bott’




ABRUZZESI MOLISANI E SICILIANI,
UN ABBRACCIO SERALE…

Per il settimo anno consecutivo l’Ass. “R. Mattioli” di Milano festeggia il “Carnevale Francavillese”. Il 9 febbraio scorso, tutti al Ristorante “Colori e Sapori” di Gaggiano, in duecentocinquanta l’invasione festosa nel locale.
Alla festività di carnevale,  con rito secondo il calendario ambrosiano, si è aggiunto il fraterno gemellaggio con l’Associazione siciliana “Amici di Licata” presieduta dal maresciallo dei carabinieri della stazione di Assago, Nicolò Licata.
Una serata d’allegria e di valori abruzzesi, molisani e siciliani. Nella serata ha fatto l’ingresso nell’associazione “R. Mattioli” Angelo Ricciardi, residente a Milano ma vastese di nascita.. Di professione perito d’arte è un profondo conoscitore degli artisti abruzzesi Cascella, Michetti e Palizzi e periodicamente è chiamato a valutare opere in ogni parte del mondo. Al direttivo è parso doveroso introdurre Ricciardi nell’associazione… e con una tessera onoraria è stato introdotto tra gli irriducibili abruzzesi e molisani “lombardi”.
La serata è stata l’occasione per presentare la versione orchestrata di “Core d’Abruzz” del maestro D’Alessio, versione inserita nel CD “Peermusic cd live!” dove spiccano tra gli altri “Volami nel cuore” di Mina, “Gli amanti” della Vanoni, “Qualcosa di te” di Lavezzi-De Crescenzo. Il Cd è orchestrato dalla Southern Music che ha voluto offrire un riconoscimento meritato alla melodia della canzone del maestro D’Alessio.
Tra i tavoli, scambio di esperienze umane e professionali, racconti di vita attuale e nostalgie, esperienze di sofferenza e allegrie, mentre i piatti si svuotavano, in quest’incontro che ha unito simbolicamente il Centro con il Sud dell’Italia.
Da parte siciliana il poeta Nicolò Sparacino ha voluto dedicare agli abruzzesi una poesia decantando la terra d’Abruzzo e il Poeta per antonomasia, quel Gabriele D’Annunzio che ormai è patrimonio tutto italiano, non solo abruzzese. Carmine D’Alterio, di Torino di Sangro, ha regalato ai presenti i suoi virtuosismi musicali con la sua inseparabile “du bott’”.
Al termine della serata, tra elogi e riconoscimenti, le due associazioni si sono ripromesse di ripetere l’incontro, in uno spirito di fattiva collaborazione reciproca.
"Alessandro Di Matteo"