Home page



Home page > ADSL > Attivita' e Incontri > 26 ottobre 2008 - Milano - Pellegrinaggio "Sulle orme di Giovanni 23° "
 
Prima pagina - ottimizzata per ADSL
Prima Pagina
?
Chi siamo
Biografia di Raffaele Mattioli
Raffaele Mattioli
- biografia -

Contattaci Contattaci
Novità e avvisi Novita' / Avvisi
Dove e quando ci incontreremo
Attività e incontri
Archivio fotografico
Archivio foto
Archivio video
Archivio video
Collegamenti ad altri siti
Collegamenti
Mappa del sito
Mappa del sito

 

26 ottobre 2008 - Milano -
Pellegrinaggio "Sulle orme di Giovanni 23° ", con Mons. Carlo Ghidelli Arcivescovo di Lanciano ed Ortona
Presidente della C.E.A.M. (Conferenza Episcopale Abruzzo e Molise).
Incontro con gli abruzzesi e molisani residenti in Lombardia nella Basilica di Sant'Ambrogio dove Mons. Ghidelli ha celebrato la Santa Messa.  



Erano diretti a Sotto il Monte in provincia di Bergamo, in pellegrinaggio sulle orme di papa Giovanni XXIII. Ma i lancianesi e ortonesi guidati dall’arcivescovo (e presidente della Conferenza Episcopale Abruzzese e Molisana) mons. Carlo Ghidelli si son fermati a Milano, nella giornata del 26 ottobre scorso. Ad attenderli gli abruzzesi e molisani dell’Associazione “R. Mattioli di Milano”. Amici di vecchia data, incontro con parenti, è stata l’occasione per ritrovare un po’ di freschezza anagrafica nei racconti di “quando si era più giovani”. Complessivamente un centinaio di persone a rendere più bella e gioiosa l’ultima domenica di ottobre.
In prima mattinata l’incontro tra gli amici c’è stato nella chiesa di S. Ambrogio dove mons. Ghidelli ha celebrato la Messa in latino secondo il rito ambrosiano. Poi la visita all’Università Cattolica del Sacro Cuore (vicino la stessa chiesa di Sant'Ambrogio) dove prima di diventare arcivescovo frentano Ghidelli è stato Assistente generale per lunghi anni. Anche per lui è stato un ritrovare volti, sorrisi, amicizie che solo la lontananza geografica ha tenuto lontani. Nella cappella della stessa Università, alla quale Ghidelli e' molto affezionato, gli amici della “R. Mattioli” hanno regalato all’arcivescovo un bellissimo libro della Pinacoteca Ambrosiana.
Per il pranzo scelta “campanilistica” (o scelta del cuore…): nella centralissima Corso Italia i gemellanti hanno assaporato le eccellenze culinarie di due bravi ragazzi della provincia di Teramo che hanno aperto un locale “abruzzese” (con una cucina da far invidia al più bravo dei cuochi milanesi), il “Banco del Gusto”. E da gustare c'e' stato proprio tanto.
Poi prima del “rompete le righe” per gli impegni dei lancianesi e ortonesi verso il prosieguo del pellegrinaggio, una promessa da parte del Presidente della “R. Mattioli” all’arcivescovo: “Quando terminera' l’anno prossimo il suo ministero pastorale a Lanciano e Ortona l’aspettiamo qui a Milano. La tessera di socio n. 1 sara' sua; e quando vorrà stare tra noi l’accoglieremo a braccia aperte”.
                                                                                                                Alessandro Di Matteo

1:


Mons. Carlo Ghidelli alla guida dei pellegrini abruzzesi incontra gli abruzzesi e molisani di Milano.


Mons.Ghidelli in un mix di abruzzesi e molisani della “R. Mattioli” e i lancianesi e ortonesi a Milano.


Mons. Ghidelli guida la visita dei pellegrini all'università "La Cattolica" dove insegnò.


Pausa pranzo al "Banco del gusto"
 




La nostra Associazione e il Comune di Milano
(
rappresentato dal Consigliere Comunale Fabio Altitonante), consegnano i doni all'Arcivescovo.